Film

Mercoledì 18 settembre 

ore 23.00

Morte di un commesso viaggiatore

Prima parte

Regia di Volker Schlöndorff con Dustin Hoffman, Kate Reid, Stephen Lang, John Malkovich, David S. Chandler, Charles Durning, Linda Kozlowski. Drammatico, 95′, USA, 1985.
Trasposizione cinematografica del celeberrimo dramma teatrale di Arthur Miller. Willy Loman è il viaggiatore di commercio invecchiato e sconfitto il cui sogno di successo si è invece risolto in un fallimento professionale e affettivo: solo il suicidio potrà servire a risollevare amaramente parte della situazione.

Giovedì 19 settembre 

ore 23.00

Morte di un commesso viaggiatore

Seconda  parte

Regia di Volker Schlöndorff con Dustin Hoffman, Kate Reid, Stephen Lang, John Malkovich, David S. Chandler, Charles Durning, Linda Kozlowski. Drammatico, 95′, USA, 1985.
Trasposizione cinematografica del celeberrimo dramma teatrale di Arthur Miller. Willy Loman è il viaggiatore di commercio invecchiato e sconfitto il cui sogno di successo si è invece risolto in un fallimento professionale e affettivo: solo il suicidio potrà servire a risollevare amaramente parte della situazione.

Venerdì 20 settembre 

ore 23.00

Decamerone 2

Regia di Mino Guerrini con Enzo Pulcrano, Claaudia Bianchi. Erotico, 100′, Italia, 1971.
Un gruppo di commensali, raccolti intorno a una tavola imbandita, raccontano novelle. Una di queste riguarda la sposa di Pietro di Vincione, troppo trascurata dal marito, si consola con un giovincello e l’uomo tradito, colto l’adultero in flagrante, ne approfitta in maniera innaturale.

Sabato 21 settembre 

ore 23.00

Decamerone 4

Regia di Paolo Bianchini con Nino Musco, Anna Odessa, Mariangela Giordano. Commedia, 86′, Italia, 1972.
Mentre si trovano al lavatoio pubblico, alcune popolane si raccontano la novella “Tofano e la moglie Ghita”. Tofano trascura la moglie e questa corre ogni notte dal suo amante facendo ubriacare il marito. Quando la vittima sospetta,reagisce.

Domenica 22 settembre 

ore 23.00

Elektra

Regia di Rob Bowman con Jennifer Garner, Goran Visnjic, Kirsten Prout, Terence Stamp, Cary-Hiroyuki Tagawa. Azione, 97′, USA, 2005.
Ferita a morte, Elektra viene praticamente resuscitata da Stick, il suo maestro, non vedente, d’arti marziali che le ha insegnato anche il ‘Kimagure’, l’arte di prevedere il futuro. Grazie a questa dote e alle notevoli capacità atletiche, Elektra decide di accettare rischiose missioni in veste di killer spietata.

Condividi